Visit Cremona
giovedì 14 novembre 2019

Aristide Guarneri

Campione europeo con la Nazionale di calcio

Aristide Guarneri
Aristide Guarneri (Cremona, 7 marzo 1938) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.
Campione europeo con la Nazionale italiana nel 1968. Dopo gli esordi nella Juventina (formazione giovanile del cremonese) e nel Codogno (Promozione), nel 1957 passò nel Como, in Serie B.
A causa dell'esclusione di un compagno, per motivi disciplinari, l'allenatore argentino Hugo Lamanna lo promosse titolare, impiegandolo come terzino sinistro.

Nel 1958 passò all'Inter, dove fu impiegato per la prima volta da stopper da Giulio Cappelli a causa delle deludenti prestazioni del titolare Cardarelli, e su suggerimento di Gianni Invernizzi, inizialmente designato per il ruolo. Esordì con i neroazzurri il 10 ottobre 1958 nella gara vinta per 8-0 contro la Spal e diventò presto un titolare insostituibile: dal 1962 formò con Armando Picchi la coppia difensiva centrale della Grande Inter allenata da Helenio Herrera. Vinse con l'Inter tre scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali.
Lasciò i nerazzurri nel 1967 per giocare una stagione al Bologna e poi una a Napoli, dove offrì un rendimento inferiore alle aspettative anche a causa di problemi di ambientamento.
Nel 1969 tornò per una stagione all'Inter, dove Heriberto Herrera aveva sostituito Helenio: con il tecnico paraguaiano non trovò spazio, disputando due partite in Coppa delle Fiere e tre nel finale di campionato, l'ultima il 19 aprile 1970 (Verona-Inter 1-3). Nel 1970, pur richiesto dal Palermo, scese in Serie D, alla Cremonese, lasciando l'Inter dopo 335 presenze (e quattro reti).

Con la formazione grigiorossa ottenne la promozione in Serie C, disputando altre tre annate nella terza serie prima di ritirarsi nel 1973, a 35 anni. Nazionale Esordì in nazionale il 12 maggio 1963 nella partita vinta per 3-0 contro il Brasile campione del mondo. In maglia azzurra disputò 21 partite (con una presenza ai mondiali del 1966 e la partecipazione ai vittoriosi Europei del 1968). Realizzò il suo unico gol nel 1966, contro l'URSS di Lev Yashin.
Dopo il ritiro diventò allenatore della Berretti della Cremonese, con la quale conquistò lo scudetto di categoria nel 1974.
In seguito è stato il vice di Giancarlo Danova al Sant'Angelo e ha allenato Fiorenzuola, entrambe in Interregionale, alla metà degli anni ottanta, oltre a Viadana e Soresinese tra i dilettanti.

Nella stagione 1991-1992 è stato il vice di Luis Suarez sulla panchina dell'Inter, dopo l'esonero di Corrado Orrico.
Terminata la breve parentesi come allenatore, Guarnieri tornò nell'entourage della squadra nerazzurra con cui aveva vinto tutto, occupando diversi ruoli tra cui, soprattutto, quello di osservatore alla ricerca di nuovi talenti da inserire nell'organico interista.

Palmarès

Club Competizioni nazionali
Campionato italiano: 3 Inter: 1962-1963, 1964-1965, 1965-1966

Competizioni internazionali
Coppa dei Campioni: 2 Inter: 1963-1964, 1964-1965
Coppa Intercontinentale: 2 Inter: 1964, 1965
Campionato d'Europa: 1 1968

tratto da wikipedia

©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK