Visit Cremona
mercoledì 13 novembre 2019

TRIGOLO

con un caratteristico centro storico

TRIGOLO
Trigolo è un comune di circa 1800 abitanti con un caratteristico centro storico in cui si ergono alcuni eleganti palazzetti ed i principali luoghi religiosi del paese. I primi insediamenti risalgono all'epoca romana mentre con il medioevo inizia il periodo delle prime fortificazioni. Purtroppo il tempo ha alterato gli aspetti urbanistici e l'impianto medioevale non è più ben riconoscibile, se non per l'alta torre campanaria edificata sulle fondamenta del vecchio "dongione" ed ultimata nel 1870. Fortunatamente si sono conservati gli edifici di culto più antichi,il primo dei quali è l'Oratorio dei Frati Disciplini, risalente al XV secolo. Tra le chiese ricordiamo la parrocchiale di San Benedetto abate, un edificio di vaste proporzioni a tre navate e risalente al XVII secolo, che conserva interessanti opere artistiche come l'Affresco dell'Assunta del pittore cremasco Mauro Picenardi, poi la Cappella dei Morti, la Chiesa della Santissima Trinità, l'Oratorio di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa di Santa Maria Nascente. Un edifico civile di pregio è Palazzo Pestalozzi in stile romantico, con canoni che richiamano elementi neo-gotici e l'impostazione di una fortezza. l'impianto medioevale non è più ben riconoscibile, se non per l'alta torre campanaria edificata sulle fondamenta del vecchio "dongione" ed ultimata nel 1870. Il Comune di Trigolo può vantare uno straordinario numero di cascine, anche di pregio architettonico, simbolo storico del suo passato rurale, oltre ad un intricato sistema di rogge, canali e navigli che ne caratterizzano magnificamente il territorio.
 

©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK