Visit Cremona
venerdì 15 novembre 2019

Andrea Schudtz

una passione trasmessa dal padre

Andrea Schudtz
Andrea Schudtz nasce nel 1973 e già da piccolo frequenta la Scuola di Musica, specializzandosi sul violino.
Il primo approcio con l'arte liutaria Andrea Schudtz li muove al fianco del padre Pavel, Maestro Liutaio famoso ed assai apprezzato che ha lavorato anche per il Teatro Bolshoj di Mosca, in Russia, dove è stato nominato "Esperto Restauratore" della collezione di strumenti dello Stato della Russia.

All'età di 15 anni Andrea Schudtz produce i suoi primi strumenti e, qualche anno dopo, con la famiglia si trasferisce in Spagna sotto invito del Principe della Fondazione di Asturias che vuole papà Pavel nell'orchestra del Principato.
Andrea inizia in quegli anni a lavorare nel laboratorio del padre, apprendendo le tecniche di restauro degli strumenti antichi, fino al 1991 quando si trasferisce a Cremona per frequentare la Scuola Internazionale di Liuteria, dove si diploma con i maestri Conia, Scolari e Negroni.
Durante gli anni scolastici perfeziona la sua tecnica liutaria frequentando la bottega del Maestro Alessandro Crillovi ed ottenuto il diploma inizia a lavorare presso la Bottega Scuola CEE di Cremona.

La volontà di apprendere e di ampliare la propria conoscenza porta Andrea Schudtz a frequentare il corso di Archetteria della Regione Lombardia dove ottiene il relativo attestato nel 1998.
Nonostante la giovane età, Andrea Schudtz vanta la partecipazione a numerosi concorsi di liuteria, tra i quali Violin Makers Competition of Tchaikovschy, a Mosca nel 1990 dove riceve un diploma per il 5° posto Violoncello oltre ad un premio per il partecipante più giovane, mentre nel 1994, sempre allo stesso concorso, ottiene il 5° posto violino oltre al Premio per il miglior suono; nel 1992 ottiene il diploma al Violin Makers Competition di Praga, nella Repubblica Ceca, come anche alla 4a edizione del Concorso di Liuteria di Baveno, in Italia, nel 1993; riconoscimenti anche al Concours Internationaux de la Ville de Paris, a Parigi e all'International VSA Competition, negli Stati Uniti.

Nel proprio laboratorio di via Aselli 56, nel centro di Cremona, Andrea Schudtz produce i suoi strumenti che si rifanno ai modelli classici della Scuola Cremonese, da Stradivari a Guarneri ad Amati, con un tocco di personalizzazione nella rifinitura.
La sua vernice molto sottile ed elastica e la scelta del legno eccellente, caratterizzano le sue opere e contribuiscono a rendere ogni suo strumento apprezzato da musicisti di tutto il mondo.
Oltre alla creazione dei suoi pezzi e alla riparazione di viole, violini e violoncelli, Andrea Schudtz effettua attività di restauro sia sugli strumenti che agli archi, nonchè riproduzione di strumenti antichi.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK