Visit Cremona
lunedì 11 novembre 2019

Benedicte Friedmann

nel cuore della città a due passi dal Torrazzo

Benedicte Friedmann
La passione infinita per la musica e per questo mestiere pone Benedicte Friedmann tra i professionisti più apprezzati nel panorama della liuteria mondiale.
Benedicte Friedmann nasce a Reims, in Francia, e di quella terra porta con sé la naturale grazia e la raffinatezza, trasferita in ogni elemento dei suoi strumenti, lavorati con cura e con particolare attenzione per i dettagli.

Che quella della musica fosse la strada maestra di Benedicte Friedmann già si evinceva dalla sua più tenera età, quando studentessa dell'accademia esprimeva grande sensibilità per gli strumenti del quartetto d'archi, che la portò così inevitabilmente a contatto con lo strumento che diventerà poi inseparabile “compagno” di vita.
In seguito all'ottenimento del Baccalauréat, Benedicte si iscrive all'Università di Musicologia e sucessivamente all'Université Paris Sorbonne, raggiungendo importanti traguardi di apprendimento, anche grazie all'apporto del Prof. Nicolas Meeus.
E' proprio durante questi anni che Benedicte sviluppa l'interesse per la liuteria, una crescente passione che la porterà a lasciare la Francia per trasferirsi a Cremona.
Qui frequenta la Scuola Internazionale di Liuteria sotto la direzione del Maestro Giorgio Scolari, ottenendo il diploma nel 2002, oltre ad altri riconoscimenti e premi per le qualità di apprendimento espresse.

Nel 2007 inaugura la sua bottega e comincia a dedicarsi alla costruzione di violini, viole e violoncelli, dedicando molta attenzione per la qualità e la scelta dei materiali.
Benedicte Friedmann nel corso dello studio e della crezione dei suoi strumenti, cura in particolare l'aspetto fisico-acustico, al fine di garantire le migliori sonorità.
Nella costruzione di ogni pezzo si ispira ai grandi maestri cremonesi che hanno fatto la storia di questo strumento e di questa città, come Stradivari e Guarneri, ma anche dei più recenti autori come Ornati.
Benedicte Friedmann ha preso parte a diversi concorsi internazionali di liuteria, tra i quali Mittenwald, Parigi e la Triennale di Cremona.

Situato nel pieno cuore della città, l'atelier di Benedicte Friedmann sorge a due passi dal Torrazzo e dalla splendida Piazza del Duomo. E lì, dietro ad un grande portone che apre su una bella e caratteristica corte, che prendono forma le creazioni di Benedicte, tra le vecchie mura di un antico palazzo, splendida cornice per un incontro tra cultura, storia e tradizione cremonese.

La visita all'atelier di Benedicte Friedmann è particolarmente consigliata, soprattutto per gli amanti della musica e ai musicisti, e per tutti coloro che vivono il mondo della liuteria per passione e professione.
Previa telefonata Benedicte sarà a disposizione per accompagnare dentro questo affascinante mondo, fatto di  arte e artigianato, di suoni e di sensazioni, nelle penombra delle stanze e tra i tavoli dove questi strumenti vengono pensati, concepiti, creati, per un momento di fascino, di piacere e anche un pò di magia...
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK