Visit Cremona
lunedì 11 novembre 2019

Stefano Conia

prima eccellenza nella liuteria mondiale

Stefano Conia
Stefano Conia è un nome di prima eccellenza nella liuteria cremonese ed internazionale.
Nasce in Ungheria nel '46 e segue le orme del padre, già in tenera età, in un mestiere che è la pura essenza di passione e sensibilità.
Stefano Conia completa gli studi del liceo e del violino nel suo paese d’origine, in seguito si trasferisce in Italia, dove frequenta dal 1968 al 1972 la Scuola Internazionale di Cremona, diplomandosi sotto la guida dei Maestri Sgarabotto, Morassi e Bissolotti.

Dedica buona parte dei suoi anni all'insegnamento presso la Scuola di Liuteria di Cremona, prima in qualità di M° Esperto di Verniciatura e Restauro, in seguito di costruzione.
Formerà presso questo istituto numerosi studenti che diventeranno poi affermati liutai, oggi rappresentanti di quest'arte, che porta alto il nome di Cremona in giro per il mondo.
Il laboratorio di Stefano Conia, che sorge all'interno di una caratteristica corte nel centro storico di Cremona, è meta di numerosi visitatori, vuoi per la storia che queste mura raccontano, vuoi per la simpatia e la disponibilità del Maestro, vuoi per il fascino che si respira dentro questa casa.

Stefano Conia costruisce i suoi strumenti ispirandosi ai modelli dei grandi Classici e, nel contempo, cimentandosi nella realizzazione di modelli personali.
Per la costruzione dei suoi strumenti utilizza legni accuratamente scelti e stagionati, le linee e le bombature sono classiche, la vernice intensa.
Ogni pezzo è accuratamente controllato ed acusticamente perfezionato, corredato di certificato di originalità e di garanzia.

La sua vita professionale gli ha riservato numerosi riconoscimenti e premi, mentre i suoi strumenti sono apprezzati e rinomato in tutto il mondo.
Membro e fondatore dell'Associazione Liutaria Italiana (ALI ) ed Europea (AEL), raccoglie una lunga serie di testimonianze sulle più svariate e prestigiose testate di settore come anche su numerosi libri e pubblicazioni, italiane ed estere, come Strad Magazine, “La bottega dei miracoli" Ed. Stradivari 1982, Liutai Italiani di Ieri e di Oggi, Arte Liutaria di GioBatta Morassi, Dictionnaire universel des Luthiers, Lütgendorf: Die Geigen und Lautenmacher, Liutai Professionisti A.L.I., Liutai Cremonesi di Fine 1900 di Yasuno Toshitake.

Per le quotazioni degli strumenti del Maestro Stefano Conia si consiglia di consultare le case d'asta quali Sothebys, Philips, Bongards, Christie's.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK