Visit Cremona
venerdì 22 novembre 2019

Carlson & Neumann

da un trentennio al servizio della Musica

Carlson & Neumann
Bruce Carlson e Bernard Neumann dopo aver conseguito entrambi il diploma alla Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona, uniscono le competenze e le individuali attitudini per continuare insieme, nel 1986, un percorso di ricerca e crescita professionale che dura ormai da quasi un trentennio.
Bruce Carlson, in seguito al diploma ottenuto nel 1979, si sposta prima a Los Angeles poi a New York, insieme ad Hans Weisshaar, un ex collega del grande restauratore Simone Fernando Sacconi, e lì, presso la bottega di Emil Herrmann, considerata a quel tempo la più illustre bottega liutaria degli Stati Uniti, perfeziona le proprie tecniche di restauro.
La particolare predisposizione e passione per il restauro, consentono a Bruce Carlson di operare ben presto su progetti di notevole prestigio, tanto che già all'inizio della sua carriera professionale gli viene affidato il lavoro di restauro e manutenzione della collezione del Museo Stradivariano e della collezione comunale di Strumenti Classici Cremonesi.
E' invece nel 2000 che Bruce Carlson viene nominato, dal Comune di Genova, liutaio curatore della piccola prestigiosa collezione di strumenti musicali comprendente uno dei pezzi di più grande pregio, il violino di Giuseppe Guarneri ‘del Gesù’, “Il Cannone” del 1743, un tempo compagno musicale del grande violinista e compositore genovese Nicolò Paganini.

Bernard Neumann parte dal Canada con in dote una borsa di studio conseguita nel suo paese d’origine, per giungere a Cremona accolto nel laboratorio di Bruce Carlson, dal quale apprende tecniche e segreti del mestiere, che restituisce in chiave di confronto e di intuizioni, per una crescita reciproca che li porterà a dividere il laboratorio, in perfetta armonia e sinergia.

Carlson & Neumann diventa così un marchio che si affermerà presto nel gotha della liuteria internazionale.
Restauro e conservazione degli strumenti ad arco rappresentano l'attività prevalente della Carlson & Neumann, acquisendo profonda e specifica conoscenza circa le caratteristiche tecniche degli strumenti ad arco dei più importanti autori della liuteria storica cremonese ed italiana.
Musicisti e concertisti di ogni parte del mondo si affidano alla competenza della Carlson & Neumann per questa importante e delicata opera di restauro e riparazione.
Intervenire, ad esempio, su uno Stradivari per migliorarne le qualità acustiche, o conservarne la resa sonora, è certamente cosa ardua.

Questa è la sfida che quotidianamente Bruce Carlson e Bernard Neumann hanno deciso di affrontare, limitandone tuttavia l'attività rivolta alla costruzione di nuovi strumenti, che si riduce così a pochissimi esemplari.
Ne consegue, di contro, che ogni pezzo è frutto di questo patrimonio di conoscenza ed esperienza, a garanzia di pezzi dalle elevate caratteristiche tecniche e di sonorità.
A tal proposito ogni strumento Carlson & Neumann si avvale di un attento e costante monitoraggio circa l'autenticità di ogni suo prodotto, al fine di garantire l'acquirente e seguirlo in ogni successiva fase post vendita.

Carlson & Neumann rappresenta, per il mondo della musica, uno tra i più qualificati riferimenti per una completa gamma di servizi, dalla messa a punto del suono al restauro, dalla riparazione alla costruzione di nuovi strumenti, dalla sostituzione dei crini alle perizie assicurative, stime, valutazioni e certificati di autenticità.

La visita al laboratorio Carlson & Neumann non può mancare per scoprire, nella penombra che caratterizza questi ambienti carichi di fascino, le suggestioni e i risvolti di un'attività artigianale che porta nel mondo il nome della città di Cremona.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK