Visit Cremona
lunedì 23 settembre 2019

Anello del Lago Invisibile

distanza: 63 km - durata: 2 giorni

Anello del Lago Invisibile
Con il percorso denominato "Anello del Lago Invisibile" si va alla scoperta di un mondo inaspettato, tra imponenti fortificazioni difensive, i meandri dell’Adda e una natura plasmata dall’opera dell’uomo, rubata, secondo una leggenda, a un Lago Invisibile. Il percorso si snoda infatti nel territorio un tempo ricoperto dalle acque del Lago Gerundo, una vasta area paludosa di cui rimangono tracce ancor oggi.

Partenza dalla stazione ferroviaria di Pizzighettone Ponte d’Adda.
Visita alla Cerchia Muraria di Pizzighettone, raro esempio di fortificazione militare concepita nel medioevo, a partire dal sec. XII, ed aggiornata e perfezionata con continuita` tra il XVI e il XIX secolo, per adeguarsi alla crescente efficienza delle armi da fuoco, il sistema difensivo costituisce uno straordinario documento della architettura militare ed una indubbia attrattiva turistica.
Si pedala lungo la Ciclovia delle Citta` Murate fino a Formigara (km 6.2). Su strade campestri si prosegue alla volta di Cornaleto e di Castelleone. Si transita da San Giacomo dove è presente l’oratorio omonimo dedicato al protettore dei pellegrini e la ricostruzione del basolato dell’antica strada romana Mediolanum - Cremona.
Poco prima del centro abitato di Castelleone breve sosta al Bosco Didattico Sperimentale e all’attigua Cascina Stella dove è allestito un percorso di scoperta alla storia del paesaggio padano cui si affianca un secondo percorso illustrativo dei paesaggi fluviali del territorio.

A Castelleone (km 18.4) transito per le vie del centro storico e breve sosta al Santuario Beata Vergine della Misericordia (km 20.0). Da qui l’itinerario prosegue verso la Chiesa di S. Maria in Bressanoro (km 22.6).
Su strade campestri si raggiunge Trigolo (km 29.5) e localita` Tombe Morte (km 33.5), uno straordinario snodo idraulico caratterizzato da tredici Ponti che costituisce il piu` importante concentramento di corsi d'acqua artificiali della provincia di Cremona, con notevoli opere di ingegneria idraulica.
?Si prosegue verso sud lungo la Ciclovia delle Citta` Murate fino a Soresina incontrando lungo il percorso il Santuario di Ariadello. 
Arrivo a Soresina (39.0 km). E’ possibile durante la serata effettuare una visita all’Osservatorio Astronomico.
In mattinata gli appassionati potranno visitare la Collezione di Velocipedi e biciclette antiche, un ‘esposizione 108 biciclette realizzate tra il 1818 e il 1950. Si segue la Ciclovia delle Citta` Murate fino a San Bassano (km 9.0), sempre lungo la ciclovia si passa dalla Cascina Sant’Eusebio (km 16.0), tipica cascina a corte chiusa che prende il nome dal vicino Eremo. Da qui si segue un terrazzamento fluviale, fino a Formigara (19.0 km). 
Si rientra a Pizzighettone (Km 24.8) lungo il medesimo percorso dell’andata; dopo pranzo è possibile effettuare una piacevole escursione in battello lungo le anse dell’Adda.

Visita la pagina facebook Cremona e il Cremonese
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK