Visit Cremona
lunedì 23 settembre 2019

SESTO E UNITI

piccolo centro risalente ad epoca pre-romana

SESTO E UNITI
Si tratta di un comune sparso con capoluogo a Sesto Cremonese, che è anche il centro abitato più popoloso.
La frazione più importante dal punto di vista demografico è Casanova del Morbasco, situata lungo la vecchia strada comunale che porta verso Cremona. Altre frazioni, entrambe situate a nord della strada Paullese che taglia in due il territorio comunale, sono Cortetano e Luignano.
L'origine di Sesto risale all’epoca pre-romana, confermata da oggetti rinvenuti il 6 marzo 1913 nel campo “Fossazze”.
I primi abitanti dovevano essere Galli Insubri che occupavano anche Cremona, successivamente la zona fu in seguito occupata dai romani e poi dai Longobardi.
Nel IX secolo il territorio entrò a far parte delle proprietà del Monastero di San Sisto a Piacenza, per passare nel secolo successivo al Vescovo di Cremona.
Si consiglia una visita alle chiese parrocchiali del comune a cominciare dalla Chiesa dei S.S. Nazario e Celso in Sesto Cremonese edificata al centro del paese. La facciata (ispirata a motivi decorativi veneziani) fu rifatta interamente nell’800 su disegno dell’architetto Bergamaschi.
Si prosegue poi con la Chiesa dei S.S. Pietro e Andrea in Casanova del Morbasco le cui decorazioni furono opera del pittore Giuseppe Tomè di Cremona.
La Chiesa dei S.S. Pietro e Paolo in Luignano e la Chiesa di S. Matteo in Cortetano all'interno della quale è custodita una pala del pittore cremonese Bernardino Campi.

©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK