Visit Cremona
mercoledì 13 novembre 2019

palazzi della città di Cremona

CATEGORIA-33-1-01.jpg
Cremona da scoprire con il naso all'insù, per scorgere quei particolari che spesso sfuggono, ma che raccontano di famiglie storiche, di casati importanti, di un passato illustre. Un itinerario tra i palazzi storici di Cremona...
  • Palazzo Ponchielli
    sede dell'omonimo teatro
    inizia nel 1747, quando un gruppo di nobili decide di dotare la città di un vero e proprio teatro, in sostituzione delle varie sale, in qualche modo provvisorie...
  • Palazzo Trecchi
    è stato il simbolo del prestigio e del potere
    splendidamente mantenuto e ben strutturato, attualmente il palazzo è sede congressuale e luogo di esposizioni e ricevimenti...
  • Palazzo Stanga Trecco
    di fronte alla chiesa di San Vincenzo
    è oggi sede dell’Istituto Agrario Stanga, che lo ricevette in dono dal marchese Ferdinando Stanga nel 1929...
  • Palazzo Silva-Persichelli
    del XVIII secolo
    ospita il Palazzo di Giustizia, a poche centinaia di metri dalla piazza centrale di Cremona...
  • Palazzo Scinchinelli-Martini
    ospitò l'Imperatore d'Austria
    il crollo di una controsoffittatura ha consentito il recupero di un pregevole soffitto ligneo con tavolette dipinte...
  • Palazzo Zaccaria Pallavicino
    lungo Corso Matteotti
    opera dell'architetto Faustino Rodi, incaricato dalla storica famiglia Zaccaria, risale al 1790...
  • Palazzo Mina Bolzesi
    risalente al 1815
    l’interno del palazzo è arricchito con decorazioni del Manfredini, oltre a numerosi splendidi affreschi del Diotti...
  • Palazzo Cavalcabò
    nel centralissimo Corso Matteotti
    fu proprietà anche della nobile famiglia Offredi di cui faceva parte Omobono, vescovo di Cremona dal 1791 al 1825...
  • Palazzo Barbò
    eretto nel 1837
    ampliamento della precedente residenza di famiglia Barbò, si erge quasi frontalmente a Palazzo Affaitati...
  • Palazzo Ala Ponzone
    oggi sede di uffici municipali
    nel cuore del centro storico di Cremona è voluto dal marchese Giuseppe Sigismondo Ala Ponzone...
  • Palazzo Affaitati
    Sede del Museo Civico Ala Ponzone
    opera dell’architetto Francesco Dattaro, detto il “Pizzafuoco”, noto anche per aver partecipato alla costruzione del duomo...
  • Palazzo Raimondi
    nel cuore del centro storico di Cremona
    Ospita la Facoltà di Musicologia e Paleografia Musicale, la Scuola Internazionale di Liuteria e il Museo Organologico-Didattico...
  • Palazzo Fodri
    edificio del XV sec
    bello il cortile che ospita una decorazione in cotto di Rinaldo De Stauris...
  • Palazzo Cittanova
    costruito nel 1265
    insieme a Palazzo Trecchi e alla chiesa di Sant'Agata, costituì il nuovo nucleo dell'espansione medioevale della città...
  • la Loggia dei Militi
    collegata alla "Società dei Militi"
    di architettura comunale conserva sotto il portico l'emblema di Cremona di epoca napoleonica...
  • il Palazzo Comunale
    fondato nel 1206
    la facciata è il risultato delle variazioni apportate nel 1838 dall'architetto cremonese Luigi Voghera che ha arricchito le finestre di lesene e decorazioni in cotto..
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK